Caro don Michele, domande a un prete scomodo: da Meridiana il ritratto di don Michele de Paolis

Una testimonianza che nasce dall’incontro con la comunita’ foggiana ‘Sulla strada di Emmaus’ e con l’anziano sacerdote che insieme ad altri l’ha fondata, don Michele de Paolis. A proporla nel saggio ‘Caro don Michele, domande a un prete scomodo‘ pubblicato dalle edizioni La Meridiana (collana paceinsieme, pp. 208, Euro 15) sono Enza Paola Cela, Paolo Delli Carri e Chiara Leone che raccontano la vita del sacerdote dalle origini familiari agiate alla vocazione, passando per gli studi, il sacerdozio e la vita salesiana, il periodo delle missioni nell’America Centrale, fino all’esperienza di Foggia e alla nascita della comunita’.

Read moreCaro don Michele, domande a un prete scomodo: da Meridiana il ritratto di don Michele de Paolis

Incontri con gli autori: Francesca Gallo presenta la sua monografia su Paul Souriau edita da Aracne

Nel Salone dell’Ercole della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma si terrà mercoledì 12 maggio la presentazione della monografia Il dinamismo dell’immaginazione. Tra estetica del positivismo, simbolismo e avanguardie: Paul Souriau e gli artisti (Aracne Editrice), di Francesca Gallo, che sarà presente. Introdurrà Maria Giuseppina Di Monte, Storico dell’arte Soprintendenza Galleria nazionale d’arte moderna; interverranno i professori Silvia Bordini, Silvia Carandini, Jolanda Nigro Covre e Claudio Zambianchi della Sapienza Università di Roma. Il libro e’ la prima monografia su Paul Souriau, teorico francese attivo fra il XIX e il XX secolo, i cui testi dedicati all’estetica del movimento e al ruolo della suggestione nell’arte, sono stati letti dagli esponenti del Divisionismo e del Futurismo.

Read moreIncontri con gli autori: Francesca Gallo presenta la sua monografia su Paul Souriau edita da Aracne

Guida al lavoro 2010: un manuale di Monster.it svela tutti i trucchi per cercare lavoro

Si chiama “Guida al lavoro 2010 – tutto quello che devi sapere per cercarlo, cambiarlo, trovarlo anche in tempi di crisi”. A scriverlo è nientemeno che il sito leader nella ricerca di personale, monster.it, che in questa nuova edizione edita da Mondadori, completamente aggiornata ed ampliata, spiega tutti i trucchi per avere successo nella ricerca di un lavoro in questi difficili tempi di crisi.

Oltre a fornire i contatti, i consigli e i profili delle aziende che assumono, la vera novità di questa nuova edizione della “Guida al lavoro 2010” è la spiegazione di come trovare lavoro anche con metodi non proprio convenzionali, come i social network.

IL RETROCOPERTINA DI GUIDA AL LAVORO 2010
“Quali sono le quattro regole d’ oro per trovare lavoro in tempo di crisi?
Quali errori devo assolutamente evitare al colloquio?
Come posso far notare il mio curriculum in mezzo a tanti altri?
Quali canali usano le aziende per cercare personale?
Come faccio a difendermi da truffe e fregature?

Read moreGuida al lavoro 2010: un manuale di Monster.it svela tutti i trucchi per cercare lavoro

L’Isola sotto il mare, di Isabel Allende, dal 2 dicembre 2009 in libreria

Nei miei primi quarant’anni io, Zarité Sedella, ho avuto maggior fortuna di altre schiave. Vivrò a lungo e la mia vecchiaia sarà gioiosa, perché la mia stella – la mia z’étoile – brilla anche quando la notte è nuvolosa.
Comincia così “L’isola sotto il mare“, il nuovo libro – edito da Feltrinelli – di Isabel Allende, in libreria a partire dal 2 dicembre 2009. La Allende, torna così a narrare la storia di un’eroina passionale, una schiava nella Santo Domingo del tardo 1700. E’ Zarité Sedella, detta Tété, le cui passioni tracceranno il destino della sua vita, come accade a tutte le eroine della penna di Isabel Allende.

L’ISOLA SOTTO IL MARE: LA TRAMA
L’Isola sotto il mare è ambientato nel 1770 a Santo Domingo, quella che ora è l’isola di Haiti. Tété ha nove anni quando il giovane francese Toulouse Valmorain la compra perché si occupi delle faccende di casa. Intorno, i campi di canna da zucchero, la calura sfibrante dell’isola, il lavoro degli schiavi. Tété impara presto com’è fatto quel mondo: la violenza dei padroni, l’ansia di libertà, i vincoli preziosi della solidarietà. Quando Valmorain si sposta nelle piantagioni della Louisiana, anche Tété deve seguirlo, ma ormai è cominciata la battaglia per la dignità, per il futuro, per l’affrancamento degli schiavi. È una battaglia lenta che si mescola al destarsi di amori e passioni, all’annodarsi di relazioni e alleanze, al muoversi febbrile dei personaggi più diversi – soldati e schiavi guerrieri, sacerdoti vudù e frati cattolici, matrone e cocottes, pirati e nobili decaduti, medici e oziosi bellimbusti. Contro il fondale animatissimo della Storia, Zarité Sedella, soprannominata Tété, spicca bella e coraggiosa, battagliera e consapevole, un’eroina modernissima che arriva da lontano a rammentarci la fede nella libertà e la dignità delle passioni.

Read moreL’Isola sotto il mare, di Isabel Allende, dal 2 dicembre 2009 in libreria