Oltre la soglia di Tito Faraci

di Blogger Commenta

 In un anno non definito di un futuro non molto lontano, in una città della quale non si conosce neppure il nome, avverrà qualcosa di terribile per tutto il genere umano.
Un terribile virus colpisce gli umani, indipendentemente dal sesso: uomini e donne diventano tutti personaggi irriconoscibili, violenti, dagli istinti feroci a livello delle bestie. Tutti gli adulti diventano velocemente “adulterati”, sic la definizione data nel libro a questa specie di mostri che all’improvviso diventano gli esseri umani. Per la città ormai abbandonata e distrutta, restano solo gruppi di ragazzi che vanno in cerca di cibo, acqua e di un posto sicuro nel quale rifugiarsi per continuare a vivere, anche se ossessionati dall’incubo che possa toccare anche a loro quella ”cosa” tanto terribile.

Jaco è un ragazzo che ha vissuto la tragedia in prima persona: ha visto il padre trasformarsi e uccidere la madre e la sorella. E per lui l’incubo dell’adulterazione è più forte che mai. Per questo motivo Jaco, accompagnato da Anna, la ragazza di cui è innamorato, forma un gruppo di ragazzi che sotto la sua guida e naturalmente con la sua attiva partecipazione cercano di trovare un modo per sopravvivere in un mondo che ormai è cambiato terribilmente.
E intanto imparano a combattere il terrore più grande: quello di svegliarsi e rendersi conto di essere diventati adulti anche loro, cattivi e impulsivi a livello bestiale, votati alla violenza e alle emozioni più animalesche. I malcapitati ragazzi si aggirano per le città ormai distrutte dall’incuria, tra topi grossi come cani, mannaie e denti sanguinolenti. Ma cosa riusciranno a fare i nostri eroi che vogliono salvare il mondo?… Età di lettura: da 10 anni.
L’AUTORE
Tito Faraci
vive e lavora a Milano. Ha scritto storie a fumetti, pubblicate in vari paesi del mondo, per personaggi come Topolino e tutta la banda Disney, Dylan Dog, Tex, Diabolik, Lupo Alberto, Spider-Man, Capitan America, Devil e Brad Barron (una sua “creazione”). Ha vinto numerosi premi, fra i quali quello per il miglior sceneggiatore a Lucca Comics, nel 2004. Per l’Einaudi, nel 2000, è uscito il volume “Topolino Noir – Storie di Tito Faraci”, in seguito ripubblicato negli Oscar Mondadori come “La nera di Topolino”. Con Alessandro Baricco, ha scritto “La vera storia di Novecento”, trasposizione disneyana del monologo teatrale “Novecento”. “Il cane Piero, avventure di un fantasma” è il primo libro di Faraci per Il Battello a Vapore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>