editore piemme

Il giardino delle erbe proibite di Titania Hardie

Il libro ci conduce nel 2007, da San Francisco alla Toscana, attraverso il viaggio di una giovane donna alla ricerca di se stessa.
È una gelida mattina d’inverno, la nebbia è fitta nella baia di San Francisco, ma Madeline Moretti è tutta eccitata perché da Londra è in arrivo Christopher, il suo fidanzato, per trascorrere insieme le vacanze di Natale. Ma Christopher rimane vittima di un terribile incidente e lei non ha potuto neppure riabbracciarlo. È un dolore terribile: in un attimo, Madeline sente di aver perduto non solo Christopher, ma anche il senso della vita. Neppure nel lavoro riesce a trovare conforto. Per ritrovare se stessa, decide di andare in Toscana, la terra della sua famiglia.

Read moreIl giardino delle erbe proibite di Titania Hardie

Giù al Sud. Perché i terroni salveranno l’Italia di Pino Aprile

Un libro da leggere, un libro che dimostra come un pezzo pur importante della nostra Italia sia stato ed è ancora oggetto di vilipendio. Perché forse non si pensa che SIAMO TUTTI ITALIANI, a nord e a sud, semplicemente, figli della stessa Patria ”ora in grave sofferenza”.
Un Sud costretto a girovagare per tutto il mondo in cerca di lavoro per il futuro dei figli. Un Sud che ha fatto l’America, come dice Obama, perché gli italiani hanno fatto l’America e quegli italiani erano tutti ”terroni del Sud”. Ma ora stiamo assistendo ad un fenomeno meraviglioso: vediamo un Sud dove le nuove generazioni di ragazzi restano lì, al Sud dove sono nati e cresciuti, per costruire una possibilità di futuro a casa propria.

Read moreGiù al Sud. Perché i terroni salveranno l’Italia di Pino Aprile

L’uomo di paglia di Michael Connelly

Dilaga la crisi e coinvolge anche la carta stampata. Il cartaceo è quasi in coma profondo, emerge internet con l’informazione online.
La crisi coinvolge nella sua spirale devastatrice anche un giornalista del Los Angeles Times, Jack McEvoy, che ormai è costretto a lasciare la redazione per cause contingenti. Lui è un reporter di nera che, dodici anni prima, era diventato famoso svelando al mondo l’identità del Poeta, un serial killer che firmava i suoi omicidi con i versi di Edgar Allan Poe. Ora mancano solo due settimane alla fine del suo lavoro, ma prima di andarsene vuole scrivere un articolo che i lettori dovranno ricordare per molto tempo. E aspetta l’occasione.

Read moreL’uomo di paglia di Michael Connelly

Oltre la soglia di Tito Faraci

In un anno non definito di un futuro non molto lontano, in una città della quale non si conosce neppure il nome, avverrà qualcosa di terribile per tutto il genere umano.
Un terribile virus colpisce gli umani, indipendentemente dal sesso: uomini e donne diventano tutti personaggi irriconoscibili, violenti, dagli istinti feroci a livello delle bestie. Tutti gli adulti diventano velocemente “adulterati”, sic la definizione data nel libro a questa specie di mostri che all’improvviso diventano gli esseri umani. Per la città ormai abbandonata e distrutta, restano solo gruppi di ragazzi che vanno in cerca di cibo, acqua e di un posto sicuro nel quale rifugiarsi per continuare a vivere, anche se ossessionati dall’incubo che possa toccare anche a loro quella ”cosa” tanto terribile.

Read moreOltre la soglia di Tito Faraci

Ricucire la vita di Ugo Riccarelli

“Ricucire la vita” non è un romanzo, non è un racconto, è sì un racconto ma di un travaglio fisico e psicologico vissuto dall’autore in prima persona.
È l’uomo Ugo Riccarelli, non lo scrittore che scrive una vera e propria esperienza di vita, la sua personale esperienza. È una testimonianza nella quale è evidente l’intenso dolore e la fatica di riparlarne. Perché Riccarelli ha subito a suo tempo un trapianto di polmoni e di cuore e racconta la sua amara esperienza solo perché possano trarne giovamento coloro che come lui avranno bisogno di un trapianto.

Read moreRicucire la vita di Ugo Riccarelli

L’amante di Chopin di Rosalind Brackenbury

È la complicata storia di una docente universitaria, Maria Jameson, sposata e con due figli.
È complicata questa storia perché Maria, pur avendo intensi impegni di lavoro e di famiglia, va a trovarsi un amante più giovane di lei, per il quale prova una passione intensa. Conduce, quindi, una doppia vita, complicata e impegnativa, tormentata oltretutto dal timore di rimanere sola. In quel drammatico bailamme che è diventata ormai la sua vita Maria trova conforto nella lettura dei romanzi di George Sand, la famosa autrice dell’Ottocento sulla quale sta scrivendo un libro.

Read moreL’amante di Chopin di Rosalind Brackenbury

La bambina con i sandali bianchi di Malika Bellaribi

Malika nasce nella bidonville di Nanterre, nella regione dell’Île-de-France, da genitori algerini emigrati in Francia, un luogo di miseria dove non arrivano neppure acqua e corrente elettrica.
La piccola Malika è la settima di nove figli. Con Fatima, sua madre, ha un rapporto…inesistente. Presa com’è dalle preoccupazioni per i tanti figli che vengono al mondo uno dopo l’altro, Fatima non riesce ad affezionarsi a nessuno di loro e facilmente sfoga i suoi malumori con Malika, che ha il corpo sempre pieno di lividi. Malika impara presto a fare tutto in silenzio, a non dare fastidio, a non fare rumore, a rendersi quasi invisibile per evitare le botte e le macchie bluastre sul suo corpo.

Read moreLa bambina con i sandali bianchi di Malika Bellaribi

Polvere rossa di Marco Bettini

Isabella Sassoli, una donna all’ottavo mese di gravidanza, una notte viene assassinata brutalmente.
Un brutto delitto ancora irrisolto dopo quaranta giorni da quando il marito (amico del procuratore) l’ha ritrovata rientrando a casa la notte: con le braccia e le gambe divaricate e legate alla spalliera del letto. Un giro di nastro adesivo le serra la bocca. È stata uccisa in un modo molto crudele: l’assassino ha ucciso anche il feto.
Sono passati quaranta giorni, appunto, da quando Isabella Sassoli, giovane e brillante avvocato, appartenente a una famiglia facoltosa, è stata ritrovata senza vita nella propria camera, in una villa alle porte di Rimini. Nessun indizio e neppure una prova che permetta di incolpare qualcuno di quel crimine atroce. La procura decide quindi di ricorrere ad Andrea Germano, un profiler che potrebbe aiutare gli inquirenti a far luce sulla vicenda.

Read morePolvere rossa di Marco Bettini

Eravamo solo bambini di Massimo Polidoro

Mario è un bambino di dodici anni, che è stato abbandonato appena nato ed è solo al mondo.
Dopo una lunga esperienza di brefotrofi e collegi, un giorno arriva in un istituto che accoglie bambini senza famiglia. Lo chiamano “il nido degli angeli”. Un nome che ispira dolcezza, conforto, amore. E quindi Mario spera di trovare finalmente quel calore umano e quell’affetto che non ha mai potuto avere dai genitori che non ha mai conosciuto e neppure nei vari istituti di cui è stato ospite, ma dove non tutti erano propriamente gentili e affettuosi. Per sua fortuna la direttrice è una ex suora che tutti stimano, perché è (oppure sembra?) una donna caritatevole che dice di volere molto bene ai ”suoi” sfortunati bambini, per i quali vuole essere “la mamma che non hanno mai avuto”.

Read moreEravamo solo bambini di Massimo Polidoro

Come ho sconfitto il cancro senza essere wonder woman di Meredith Norton

Meredith è una donna di trentacinque anni, nel pieno della vita e dell’attività lavorativa.
Ha un marito e un figlio piccolo ma anche un lavoro che l’appassiona: un piccolo mondo nel quale vive serenamente, pur dovendo sobbarcarsi molte responsabilità e dovendo conciliare lavoro e famiglia. Però ha una salute di ferro, anche se con qualche piccolo problema in passato: ad esempio, un po’ di congiuntivite per aver fatto un uso promiscuo di eyeliner. Ma un giorno il suo mondo va in frantumi. Da un po’ di tempo avverte dei disturbi che i medici hanno sottovalutato troppo a lungo, senza cercare di appurarne le cause con gli opportuni e doverosi controlli.

Read moreCome ho sconfitto il cancro senza essere wonder woman di Meredith Norton