Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve di Jonas Jonasson

Allan Karlsson compie cent’anni. Un’occasione da festeggiare…Ci pensa la casa di riposo dove Allan vive, che vuole festeggiare la ricorrenza in pompa magna, con tutte le autorità.

Ma Allan non la pensa così e all’improvviso decide di scappare. Senza esitazioni, senza neppure togliersi le pantofole, scavalca la finestra e va alla stazione degli autobus. Vuole andare lontano ma non sa bene dove. Mentre attende il primo pullman in partenza, Allan incontra uno strano personaggio, giovane, biondo, che per entrare nella toilette pubblica è costretto a lasciare la valigia che ha con sé. Per non lasciarla incustodita, l’affida ad Allan : è abbastanza fiducioso perché pensa che Allan è troppo vecchio per fare colpi di testa. Ma gli chiede la cortesia in malo modo.

Read moreIl centenario che saltò dalla finestra e scomparve di Jonas Jonasson

Il fascino discreto della corruzione di Mario Grossi

Il fascino discreto della corruzione di Mario Grossi
Fonte: mirorenzaglia [scheda fonte
]

In un momento della nostra storia politica, in cui corrotti e corruttori escono allo scoperto sempre più esplicitamente, forse bisognerebbe interrogarsi sul senso della corruzione. Così come sarebbe venuto il momento di porre seriamente la questione, proprio quando, di fronte a questi episodi sempre più rilevanti, i paladini della pulizia morale si ergono a bastioni contro la cancrena dilagante. Di fronte all’ambigua contrapposizione che vede da un lato i corrotti, emissari di ogni male e dall’altro i puri, i ”catari” dell’incorruttibilità, senza pregiudizi, ci si dovrebbe interrogare a partire da una domanda che può apparire provocatoria e che suona così: ”E se la corruzione fosse il motore del mondo?” A porci questa domanda, in apparenza bizzarra, è Gaspard Koenig che ha scritto Il fascino discreto della corruzione edito da Bompiani.

Read moreIl fascino discreto della corruzione di Mario Grossi

L’amore è una parola di Claire Calman

L’amore è una parola di Claire Calman

… e non vuole sentirla mai più

Laura è una giovane donna di trentatré anni, che ha deciso di non pronunciare più una parola che cominci con ”A”. Un piccola e semplice parole di cinque lettere, ma che le ha procurato tanta sofferenza. Una piccola parola che non vuole più né pronunciare né ascoltare. Con questo proposito lascia Londra, per cominciare un nuovo lavoro e una vita nuova, dimenticando quella parolina che comincia con ”A”.

Read moreL’amore è una parola di Claire Calman

In autobus con mia sorella di Simon Rachel

In autobus con mia sorella di Simon Rachel

La vita come non l’avevi mai vista

Rachel è un’insegnante e giornalista di successo, che ha imparato a nascondere la sua insoddisfazione in una frenetica vita lavorativa. Sua sorella Beth, invece, è affetta da un ritardo mentale e trascorre la proprie giornate a bordo degli autobus di una piccola città della Pennsylvania in cui vive: conosce tutti gli orari, i conducenti e gran parte dei passeggeri. Quando Rachel decide di ricucire il legame spezzato con Beth, entra nel suo mondo fatto di ingenuità, stravaganze e incredibili rapporti umani. Lentamente, mentre il passato riaffiora e i viaggi in autobus con Beth si moltiplicano, Rachel si trova ad affrontare i propri limiti, ma scopre anche una ricchezza interiore che le cambierà per sempre la vita. E così in questo percorso composto di tante giornate uguali, eppure diversissime, ritroverà una sorella e scoprirà il senso della vita.

Fonte: ibs.it

Caos calmo di Sandro Veronesi

Caos calmo di Sandro Veronesi

Pietro, un uomo di quarant’anni, ha un lavoro che lo vede impegnato in un network televisivo con un ruolo dirigenziale, una moglie bellissima innamorata di lui e una bambina di dieci anni che lo adora. Mentre salva la vita ad una sconosciuta che sta annegando, perde la moglie che a casa viene colta da un aneurisma

Ogni legame con la realtà buona viene spezzato e lui si trova solo a prendersi cura della figlia, che diventa l’unico scopo della sua vita. Pietro viene colto da una calma apparente, ma dentro di lui è il caos: trascorre ogni istante delle sue giornate davanti alla scuola di sua figlia, dapprima in auto, poi seduto su una panchina ad aspettare che esca, per salutarla con la mano durante la ricreazione, quando la bimba si affaccia alla finestra per guardarlo.

Read moreCaos calmo di Sandro Veronesi

A piedi scalzi nel kibbutz di Masal Pas Bagdadi

A piedi scalzi nel kibbutz di Masal Pas Bagdadi

Tra il 1943 e il 1944, nel ghetto ebraico di Damasco l’odio antisemita diventa ogni giorno più forte e pericoloso

La piccola Tune viene portata di nascosto dalla sorella maggiore in un kibbuz della Palestina. Separata dalla sorella, Tune resta sola e impaurita. Il suo nuovo nome, Masal, cela agli altri la sua condizione di clandestina. Ma se la sua identità è cambiata, la sua natura resta quella allegra e solare di quando viveva con l’amata famiglia in Siria. Nel kibbuz si sperimentano nuovi sistemi educativi liberi e creativi, che Masal, una volta cresciuta, adotta, cominciando ad occuparsi di bambini. Diventata sergente dell’esercito israeliano, Masal s’innamora di un italiano, lo sposa e viene a Milano, dove apre un asilo in cui applica il sistema appreso nel kibbuz, prima di diventare psicologa dell’infanzia e di occuparsi di ”bambini difficili”.

La storia di una donna che dalle profonde ferite dell’infanzia ha tratto la forza e la capacità di aiutare gli altri.

Come una rana d’inverno di Daniela Padoan

Come una rana d’inverno di Daniela Padoan

Conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz

In questo libro Daniela Padoan riesce ad avvicinarsi a quella che fu la realtà femminile nei campi di sterminio nazisti, e lo fa con una bravura non comune: durante l’intervista le tre donne (Liliana Segre, Goti Bauer e Giuliana Tedeschi) riescono ad aprirsi e a raccontare quello che accadde, ricostruendo il periodo più buio nella storia dell’umanità da una prospettiva diversa, quella femminile appunto.

Read moreCome una rana d’inverno di Daniela Padoan

Le Valchirie

Le Valchirie

La trama. Paulo ha da poco scritto un libro, L’Alchimista, che sottopone al suo maestro spirituale J. Questi lo legge con interesse, capisce il vero messaggio che il libro esprime e il travaglio del suo autore. Suggerisce, quindi, a Paulo il modo per liberarsene: lasciare tutto e intraprendere un viaggio per scoprire la verità della propria esistenza e incontrare il proprio angelo custode. Paulo decide allora di partire con la moglie Chris e di andare negli Usa, nel deserto di Mojave. Qui troverà un gruppo di donne (le Valchirie) capitanate dalla rossa Valhalla. Valhalla metterà in crisi il rapporto di Paulo con Chris, ma sarà solo l’ultima tappa per scorgere la verità. (Note di copertina)

Tra le novità di narrativa straniera più attese nel mese di settembre 2010,

Il nuovo libro di Paulo Coelho, “Le Valchirie”, è un libro autobiografico, di cui è protagonista lo stesso Paulo Coelho.

Il romanzo è nelle librerie dal 20 settembre, ma è già prenotabile in molte librerie online (anche a prezzo scontato).