3 libri che mettono di buonumore

Leggere mette sempre di buonumore perchè è un’attività rilassante e appagante ma non sempre ci si sente felici dopo aver letto un libro. Anzi, in realtà tutti i libri che hanno un contenuto allegro o comico spesso sono considerati opere di seconda classe, come se i veri romanzi dovessero sempre e per forza parlare del senso della vita. E se fino al Seicento l’intento allegro della letteratura era perseguito chiaramente, adesso è sempre più merce rara. Ecco perchè abbiamo raccolto i titoli di 3 libri che mettono di buonumore, un concentrato di ottimismo e comicità che magari vi strapperanno un sorriso se in questo periodo lo stress o i problemi vi hanno buttato un po’ giù.

1. Mordecai Richler – La versione di Barney

Barney Panofsky deve difendersi dall’accusa di omicidio e da altre calunnie diffuse dal suo arcinemico Terry McIver. Così, si mette a scrivere e ripercorre la sua vita allegramente dissipata e il percorso che lo ha portato dal quartiere ebraico di Montreal fino alla Parigi dei primi anni Cinquanta. Tre mogli, tantissime passioni, strane abitudini per una delle storie più divertenti mai raccontate.

> LA VERSIONE DI BARNEY DI MORDECAI RICHLER

2. Paolo Villaggio – Il secondo tragico libro di Fantozzi

Il ragionere più famoso d’Italia, scaturito dalla penna comica di Paolo Villaggio, si destreggia tra avventure di tutti i tipi mentre tenta di sopravvivere a una quotidianità che gli sta stretta con i colleghi di lavoro, la moglie e la figlia. Da ricordare gli episodi tragicomici dell’appuntamento romantico con la signorina Silvani e della proiezione punitiva del film “La corazzata Potemkin”.

3. Dona Flor e i suoi due mariti

Dona Flor perde il suo primo marito Vadinho e si ritrova sconsolata ad affrontare la sua assenza. Fino a quando decide di risposarsi ma il ricordo di Vadinho è sempre presente e mentre lei vive felice la relazione con il nuovo marito, Vadinho, nel suo corpo astrale, la visita, la corteggia, le elargisce gioie e consigli.

Io e lei di Fiamma Satta: una malattia racconta se stessa

“Io e lei” di Fiamma Satta è uno di quei libri che ti mettono davanti alla realtà più dura che ci sia: scoprire di essere ammalati. Nel libro Fiamma Satta, conduttrice radiofonica da anni affetta da scelrosi multipla, per un attimo si arrende alla malattia e non perchè non ha più il coraggio di lottare, ma perchè vuole che sia lei stessa, la malattia, a raccontarsi in prima persona.

La storica voce di Radio Rai ha scritto un romanzo sulla sua pelle, nel senso che è qualcosa di più di una semplice testimonianza. Si tratta di un libro-inchiesta nel quale si racconta come sia arrivata la sclerosi multipla, di come sia cominciata la sua lotta alla malattia, e poi la rabbia e la paura che vive chi viene attaccato da un male che solo a nominarlo produce sconforto nei volti di chi ti ascolta.

> LA MALATTIA DELL’OCCIDENTE DI MARCO PANARA

La vita di Fiamma cambia nel 1993, quando per la prima volta le viene diagnosticata la malattia e da lì, il viaggio di una donna che si confronta con una realtà così dura passando dai vari stadi della consapevolezza: la negazione, la comprensione, lo sconforto, l’accettazione. E alla fine il contrattacco, quel momento in cui decidi che non è ancora finita e che bisogna lottare per sopravvivere.

> SI PUO’ CURARE. LA MIA STORIA DI ONCOLOGA MALATA DI CANCRO DI SYLVIE MENARD

Io è la malattia. Lei è Fiamma, “lamiagentileospite”, una ragazza la cui salute viene minata giorno dopo giorno dalla malattia. Un libro duro ma allo stesso tempo fortemente poetico, che inneggia all’amore, unica forza nei confronti della quale la malattia arretra e si ammutolisce.

Prendiluna, il nuovo romanzo di Stefano Benni

E’ uscito lo scorso 11 maggio ed è già un caso editoriale il nuovo romanzo di Stefano Benni, Prendiluna, edito da Feltrinelli. 224 pagine nelle quali l’autore riconferma la sua travolgente capacità di essere comico, poetico e surreale. La trama infatti ha un pizzico di fiabesco e di onirico e quel tratto di imprevedibilità che rende un romanzo coinvolgente. Da leggere tutto d’un fiato.

Prendiluna, protagonista del romanzo, è una maestra in pensione a cui viene affidata un’importantissima missione da parte di un gatto fantasma: DieciMici devono essere consegnati a dieci Giusti. Comincia così il cammino-viaggio di Prendiluna che la porterà a incontrare personaggi magici, due matti scappati da una clinica, un killer-diavolo, gatti telepatici e gatti poeti, odiatori cibernetici, scienziati ed ex allievi della protagonista. Il viaggio si concluderà con l’arrivo all’università Maxonia, dove il sogno diventerà una tragica mortale battaglia dove ognuno incontrerà il suo destino e Prendiluna saprà se la Missione è riuscita. Il lettore? Lui potrebbe risvegliarsi sulla spiaggia, sulla luna, oppure nella complessa realtà del suo presente.

> MARGHERITA DOLCEVITA DI STEFANO BENNI

Ecco un piccolo estratto dal libro Prendiluna di Stefano Benni:

La vecchia guardava la luna, e viceversa. Era seduta nella veranda, e le sembrò che l’astro puntasse un raggio splendente sul prato, come per illuminare un palcoscenico. Sentì un crepitio, simile a quello degli stecchi che bruciano nel fuoco. Poi un tic tac. Le ricordava qualcosa… Ecco. Il crepitare erano archi o zampette che si accordavano. Il ticchettio era il battere della bacchetta sullo spartito. Il direttore di orchestra avvertiva i musicisti che era ora di esibirsi. E infatti, un istante dopo, scoppiò un concerto di grilli entusiasti. Cantavano come se festeggiassero qualcosa. Forse un compleanno. E per un grillo un compleanno è una cosa importante, perché vive un solo anno.

Il caso Malaussenè: il nuovo libro di Daniel Pennac

Da quando è stata pubblicata per la prima volta, la saga della famiglia Malaussenè e dei suoi strampalati componenti ha conquistato migliaia di appassionati lettori. Sono passati più di vent’anni dall’ultima avventura della saga e più di trent’ani da quando Pennac scrisse il primo episodio della saga intitolato ” Il paradiso degli orchi”. Era il lontano 1985 e oggi Daniel Pennac è tornato nelle librerie con un nuovo episodio della divertente serie con le sue storie sgangherate, il cui titolo è “Il caso Malaussenè – Mi hanno mentito“, edito da Feltrinelli.

La voce narrante è sempre Benjamin Malaussenè, il capro espiatorio professionista impiegato alle Edizioni del Taglione. Assieme a lui ci sono la sorellina minore Verdun, nata ne La fata carabina, il nipote orfano È Un Angelo de La prosivendola, il Signor Malaussène, figlio di Benjamin, “nato da due madri” nella trama del romanzo che porta il suo stesso nome, e per finire Maracuja, l’altra nipote “figlia di due padri”, apparsa ne La passione secondo Thérèse.

> L’OCCHIO DEL LUPO DI DANIEL PENNAC

Nella trama del nuovo episodio tutti i personaggi, che nel frattempo sono invecchiati di 20 anni, si ritrovano coinvolti nella scomparsa e nel rapimento del super manager Georges Lapietà nella caotica Francia di oggi.

I fan saranno felici di sapere che questo romanzo è solo la prima parte di una storia in due volumi. Del secondo episodio però non si sa ancora nulla, nè il titolo nè quando è prevista la pubblicazione ma è probabile che questo possa essere l’inizio di una nuova saga dedicata agli amatissimi Malaussenè.

Fino al 9 maggio Mondadori propone 6 ebook a 2,99 euro

Appassionati divoratori di libri, abbiamo una buona notizia per voi. A partire da 29 aprile e fino al 9 maggio 2017 Mondadori ha pensato ad una speciale promozione. L’offerta è quella di poter acquistare sei ebook al prezzo speciale di 2,99 euro al posto di 6,99 euro.

I libri sono tutti romanzi riuniti sono il nome di “L’amore è la cura” e trattano, argomenti abbastanza difficile che fino a qualche anno fa venivano raramente affrontati nella narrativa dedicata agli adolescenti. In questa selelzione di libri si parla invece di malattia, di morte, di depressione, di suicidio e di rapporti familiari complessi e e difficili, perfino di sesso sempre con grande sensibilità e anche un pizzico di ironia.

> EBOOK LIFE, IL PRIMO STORE DEDICATO AL BENESSERE

Si parte da “Fan della vita impossibile” di Kate Scelsa – che racconta quanto sia importante incontrare qualcuno che ti vede per quello che sei realmente – fino al recentissimo “Cose che non voglio dimenticare” di Lara Avery, passando per dei romanzi diventati ormai dei piccoli classici come “Resta anche domani” di Gayle Forman, da cui è stato tratto il film interpretato da Chloë Grace Moretz.

Ecco i titoli degli ebook da scaricare al prezzo di 2,99 euro:

– Lara Avery, Cose che non voglio dimenticare
– Gayle Forman, Resta anche domani
– Clélie Avit, So che sei qui
– Kate Scelsa, Fan della vita impossibile
– Jessi Kirby, Prima il cuore
– Katja Millay, Il tuo meraviglioso silenzio

Una donna di Sibilla Aleramo

Una donna” è il primo romanzo di Sibilla Aleramo, composto tra il 1901  e il 1904 e considerato uno dei primi testi femministi italiani. Nonostante inizialmente le case editrici come Treves e Baldini e Castoldi ne avessero rifiutato la pubblicazione, in realtà il romanzo ottenne da subito un enorme successo ed è stato tradotto in tantissime lingue, tra cui lo svedese, il polacco e il danese.

“Una donna” è chiaramente un romanzo autobiografico, nel quale la protagonista racconta in prima persona la sua vita, partendo dagli anni della fanciullezza fino alla maturità. Già dal titolo “ Una Donna” emerge l’ intenzione dell’autrice di spiegare al lettore che le vicende raccontate hanno carattere esemplare perchè potrebbero potenzialmente riguardare molte donne o tutte le donne, ma il titolo racconta anche il processo di maturazione che porta la protagonista ad avere una maggiore consapevolezza di se stessa e del suo valore, consapevolezza che la porta a diventare appunto una donna.

AMO DUNQUE SONO DI SIBILLA ALERAMO

Attraverso il racconto dell’infanzia e della relazione intima con il padre, e poi il racconto di vicende dolorose come il tentato suicidio della madre e uno stupro che la costringe a un matrimonio di facciata, la protagonista racconta il doloroso percorso che la porta a ribellarsi alle costrizioni sociali, alla violenza familiare e ai soprusi del marito, per riuscire ad esprimere anche al di fuori della famiglia la sua identità e conquistarsi una vita indipendente, anche a costo di perdere il figlio che ama. Si tratta di un cammino di rigenerazione che la stessa Rina Faccio dovette affrontare personalmente e il romanzo è il racconto della sua vita.

 

Concorso Robinson di Repubblica: vince chi legge

A partire da oggi, domenica 16 aprile, si aprirà il concorso Vince chi legge di “Robinson“, l’inserto culturale del giornale Repubblica. Infatti da oggi e fino al 10 giugno, per otto settimane, Repubblica metterà in palio 485 buoni acquisto del valore di venti, cinquanta e cento euro, da spendere sul multistore online di Ibs.

Partecipare al concorso è semplicissimo. Basta avere una copia di Robinson e un telefono cellulare. A partire dal numero di domenica 16 aprile, all’interno dell’inserto troverete una domanda con tre possibili risposte. Ad ogni risposta è associato un codice numerico di tre cifre. Per sperare di essere sorteggiati e vincere il buono, dovrete rispondere correttamente alla domanda e inviare il codice della vostra risposta via sms al numero di telefono indicato accanto alla domanda. Un sistema automatico selezionerà i vincitori casualmente, tra quelli che avranno dato la risposta giusta. Ai vincitori sarà subito inviato un sms con le indicazioni per ottenere il buono acquisto.

> 3 GIALLI E THRILLER DA LEGGERE NELLA PRIMAVERA 2017

Ma il concorso “Vince chi legge” non finisce qui. Oltre ai premi settimanali ci sarà infatti una maxi estrazione finale tra i fedelissimi che avranno partecipato. Chi nell’arco delle 8 settimanel avrà risposto sempre in modo corretto alle domande, potrà partecipare all’estrazione conclusiva prevista per il 30 giugno 2017. In palio ci sono altri dieci buoni acquisto del valore di mille euro ciascuno, con cui poter acquistare libri sul sito di Ibs.

Francesco Palmieri – Piccolo drago – il libro sulla vita di Bruce Lee

E’ uscito il 21 marzo 2017 il libro di Francesco Palmieri, “Piccolo Drago – la vita di Bruce Lee”, un romanzo che mette su carta tutti gli eventi più significativi della vita di un personaggio che è diventato una leggenda per il mondo del cinema e delle arti marziali.

Aveva solo 100 dollari in tasca Bruce Lee quando partì dall’America e in pochissimi anni conquistò Oriente e Occidente diventando una vera star del cinema e del kung fu. La sua vita fu breve ma non per questo meno incisiva e fu suggellata da una morte enigmatica avvenuta il 20 luglio del 1973.

> 3 GIALLI E THRILLER DA LEGGERE NELLA PRIMAVERA 2017

Lui, il piccolo drago che aspirava alla saggezza, che non si fece mai sedurre dall’ambizione e dalla fama, che praticò con costanza il taoismo, fu anche un uomo dalle mille contraddizioni, possessore di un eccezionale carisma fuori dal comune. Il libro di Palmieri ne racconta la storia dalla prospettiva inedita di chi ha percorso in prima persona i sentieri del Kung Fu. Il sogno di un ragazzo italiano si fonde quindi con il sogno del grande Bruce Lee, con le palestre e i templi di Hong Kong, con i palazzi a Kowloon, con i luoghi in cui Lee si era cimentato nei primi combattimenti.

> 3 LIBRI DI SUCCESSO DA NON PERDERE IN USCITA A FEBBRAIO 2017

E tra le righe del romanzo spunta anche una grande riflessione sulla cultura cinese, che divenne finalmente accessibile al mondo anche grazie all’opera di Bruce Lee, ma questo libro è soprattutto un omaggio a chi continua a credere che i propri sogni possono ancora realizzarsi, a dispetto di tutti gli ostacoli che la vita pone davanti.

Tredici di Jay Asher – In uscita

Ciao a tutti. Spero per voi che siate pronti, perché sto per raccontarvi la storia della mia vita. O meglio, come mai è finita. E se state ascoltando queste cassette è perché voi siete una delle ragioni. Non vi dirò quale nastro vi chiamerà in causa. Ma non preoccupatevi, se avete ricevuto questo bel pacco regalo, prima o poi il vostro nome salterà fuori… Ve lo prometto.

13, romanzo di Jay Asher uscito per la prima volta in America dieci anni fa, sarà ripubblicato da Mondadori e disponibile in libreria a partire da martedì 14 marzo 2017, nella nuova versione che sta già incuriosendo i lettori di tutto il mondo. Più di due milioni e mezzo le copie vendute soltanto negli Stati Uniti, tanto che Tredici, romanzo d’esordio di Jay Asher, è uno dei libri più letti dai ragazzi americani, e ora sta per diventare una serie televisiva prodotta da Netflix.

> 3 GIALLI E THRILLER DA LEGGERE NELLA PRIMAVERA DEL 2017

La trama del romanzo è infatti molto avvincente. Clay Jensen, studente, torna a casa da scuola e trova una scatola con un nastro che qualcuno ha lasciato perchè lui lo ascolti. Il contenuto è sconvolgente: la voce che gli parla è quella di Hannah, la ragazza di cui è innamorato dalla prima liceo, la stessa che si è suicidata soltanto un paio di settimane prima. Clay, sconvolto, da una parte vorrebbe lasciar perdere questa brutta storia ma dall’altra è molto cuioso di sapere cosa nascondeva Hannah e quali segreti ha portato con lei nella tomba.
Per una notte intera ripercorre gli episodi che hanno segnato la sua esistenza e che l’hanno portata a scegliere di togliersi la vita. Tredici motivi, tredici storie che in qualche modo coinvolgono Clay e alcuni dei suoi compagni di scuola e che rischiano di sconvolgere per sempre le loro vite.

La serie tv Tredici di Netflix ispirata al romanzo sarà invece disponibile a partire dal 31 marzo 2017.

Vampiri, il nuovo libro di Mario Giordano

Dopo l’inchiesta divenuta un libro cardine dell’argomento, Mario Giordano torna in libreria con un nuovo libro- inchiesta intitolato “Vampiri“, in libreria da martedì 28 febbraio 2017 ed edito da Mondadori.
In Italia c’è ancora gente che può andare in pensione a 55 anni con 5000 euro al mese, oppure riscuotere un assegno per 66 anni pur avendo lavorato soltanto 3 anni. Si possono anche cumulare tre pensioni ed essere nominati presidente delle autostrade. Tutto questo è possibile ai facenti parte di alcune categorie di particolari “cittadini” che anno dopo anno prosciugano le casse dello Stato con danni incalcolabili per i cittadini.

Nel nuovo libro Mario Giordano torna sull’argomento delle sanguisughe e delle pensioni d’oro ma senza notizie positive. Anzi, la situazione se è possibile è anche peggiorata perchè non solo i privilegi sono rimasti ma si sono anche moltiplicati per i politici, per i giornalisti, per i sindacalisti favoriti da speciali leggi, per i banchieri e i magistrati, per alti prelati e alti papaveri.

Il libro è dedicato ad Aurora, parrucchiera di 27 anni che lavora già da 10 anni e che dovrà lavorare ancora altri 48 anni perchè secondo i calcoli dell’Inps, dovrà accumulare almeno 58 anni di lavoro al termine dei quali percepirà una pensione di meno di mille euro netti:

Le 800 mila pensioni d’oro costano complessivamente 45 miliardi di euro. Per avere un’idea di quanto si possa recuperare, dico questo: se ci limitassimo a toccare le 250 mila più svergognate e, senza abolirle o massacrarle, ci limitassimo a ricalcolarle in base ai contributi che hanno versato, ebbene recupereremmo due miliardi di euro l’anno.