Nata viva di Zoe Rondini

di Blogger Commenta

 “Nata viva” è la storia appassionata e appassionante di una bambina che ha la sfortuna di venire al mondo con un problema grave: difficoltà respiratoria.
Nasce viva Zoe, ma comincia a respirare cinque minuti dopo la sua nascita e quei cinque minuti segnano la sua vita per sempre: un respiro intrappolato per un tempo infinito in un corpo troppo piccolo la costringono, fin dai primi mesi, a lottare per quella vita che in quei primi cinque minuti sembrava le fosse negata. È infatti la storia di questa bambina che, crescendo, impara a superare tutti gli ostacoli, ad affrontare le incomprensioni di chi non la capisce, a sostenere sforzi sovrumani per un unico obiettivo: condurre una vita normale, vivere e non solo esistere.

Zoe, lentamente ma coraggiosamente, con testardaggine diremmo, impara a camminare, a parlare, a leggere e a nove anni scopre la grande passione per la scrittura: comincia così a scrivere i suoi primi racconti. Ma a tredici anni si trova a superare il momento più difficile della sua vita a causa di un lutto doloroso. Un momento di dolore, ma anche uno stimolo a tentare l’avventura più importante: per necessità o per caso o per bisogno di reagire oppure per libera scelta, decide di iniziare un racconto autobiografico che l’impegna per dodici anni.
Ecco come una bambina, divenuta ragazzina e poi ragazza, nelle varie fasi della sua crescita, ha saputo lottare, in un’alternanza di luci e di ombre, di vittorie e di sconfitte, per arrivare con le sue sole forze a quella serenità alla quale tutti aspiriamo, acquisendo una personalità forte e veramente ammirevole che colpisce. Poiché Zoe non si è mai adagiata nel suo problema, non si è mai rassegnata al ”non vivere” per la sua disabilità, ma ha saputo trovare la strada a lei più congeniale per ”vivere la vita che nei primi cinque minuti” sembrava le volasse via. Poiché Zoe vuole ”vivere’ e non solo ”esistere” e dare un significato alla sua vita.
In questo libro sono presenti tutti i protagonisti della sua stupenda e coraggiosa vicenda: amici e nemici, familiari, compagni di scuola, dottori, fisioterapisti, maestri, insegnanti, docenti universitari, presidi, babysitters, viandanti. Un libro adatto a tutti: studenti, adolescenti, adulti, genitori, insegnanti…
L’AUTRICE
Zoe Rondini
è lo pseudonimo dell’autrice. Laureata in Scienze dell’Educazione e della Formazione, attualmente sta studiando per ottenere la laurea magistrale in Editoria e Scrittura (giornalismo). In passato ha pubblicato molti articoli riguardanti i problemi e i diritti delle persone disabili su vari siti, su un quotidiano on-line e sulla rivista italiana dell’Opera Montessori. Nata Viva è la sua opera prima, segnalata al concorso letterario “Premio nazionale di letteratura Prof. “Francesco Florio” 23 edizione 2011 – Licata” con un diploma di elogio, ottenendo il punteggio di 93/100.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>