L’ultima fortezza di Bernard Cornwell

di Blogger Commenta

”L’ultima fortezza” è la storia di un grande eroe, John Moore, e del suo amore per la bellissima sorella di un pescatore che ha sposato segretamente la causa dei ribelli.
Siamo nell’estate 1779. John Moore è poco più di un ragazzo quando viene mandato a difendere un avamposto britannico a est del Massachusetts, durante la guerra di indipendenza americana. Il giovane tenente Moore ha con sé solo un piccolo gruppo di uomini. L’Inghilterra spera di organizzare la propria rivincita da quell’ultima fortezza che si trova in cima ad un pezzetto di terra impraticabile che domina la baia di Penobscot. E il giovanissimo Moore affronta coraggiosamente quella sfida.

Ma il governo del Massachusetts è deciso a catturare, uccidere o distruggere gli invasori e manda contro il nemico una flotta imponente. È una battaglia durissima e drammatica. È una guerra fratricida che finisce in un modo sorprendente e imprevedibile. Questo libro è la storia di quella battaglia.
Ed è la storia dimenticata di John Moore, un eroe, un uomo pronto a combattere per una causa superiore, pronto a morire per amore di una donna e a cambiare le sorti di un combattimento armato soltanto del proprio cuore.
È la storia di un eroe che si oppose alle torture, alle brutalità e alle rappresaglie colme di cattiveria, senza rinnegare il coraggio dell’azione.
Ma è anche la storia di un colonnello americano che trascinò i suoi nella peggior sconfitta navale dell’America prima di Pearl Harbour.
È una storia vera: per scriverla Bernard Cornwell ha fatto per anni per anni accurate ricerche. È un libro che merita un posto d’onore fra i più coinvolgenti romanzi storici di ogni epoca.
L’AUTORE
Bernard Cornwell
è nato a Londra e si è laureato alla London University. Dopo aver lavorato per molti anni presso la BBC, si è dedicato alla narrativa. Oltre alla serie incentrata su Richard Sharpe, ha scritto altri romanzi di successo e la trilogia dedicata alla ricerca del Graal. Con L’ultimo re ha dato inizio a una serie in cui il mito e la storia del declino dei regni anglosassoni si fondono in un affresco appassionante. Come ha scritto il Washington Post, ”Bernard Cornwell è probabilmente il più grande scrittore di romanzi storico-avventurosi di oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>