Una storia di destra di Italo Bocchino

di Blogger Commenta

 È la storia di un giovane di provincia cresciuto in un ambiente familiare in cui l’importanza di certi valori viene vissuta e rispettata.
E proprio l’esempio dei valori trasmessigli dal padre lo conduce negli anni Ottanta alla carriera politica. Il giovane Italo Bocchino intraprende così un percorso che partendo dalle organizzazioni universitarie e passando per comizi, campagne elettorali e giornali, lo porta a Roma, alla Camera dei deputati e alla nascita di Futuro e Libertà. Una storia piena di soddisfazioni ma anche di cocenti delusioni e scontri durissimi.

In questo libro Italo Bocchino si lancia in un appassionante racconto, ricco di aneddoti, retroscena e ritratti inediti dei vari protagonisti, ripercorrendo gli ultimi vent’anni della vita politica italiana. Presenta con lucidità di giudizio l’evoluzione della destra italiana: una comunità esclusa per molto tempo dal potere per motivi ideologici e che si ritrova quasi inaspettatamente al governo del Paese soprattutto perché ha scelto di fare politica solo per passione e non per interessi personali.
Ma i sogni si scontrano con una realtà diversa: la destra è stata costretta a constatare che arrivare al governo non significa, come si crede, detenere le chiavi del potere e quindi dell’evoluzione del Paese. E intanto Berlusconi non è più quell’alfiere della rivoluzione liberale in cui tutti avevano fiducia. Bocchino si dedica allora ad una missione per lui sacrosanta: far nascere anche in Italia una destra laica, moderata e non populista, che abbia i medesimi principi sui quali si fonda la destra occidentale ed europea.
Bocchino è uno degli suoi esponenti principali della destra italiana e per la prima volta dall’interno ne racconta la storia e l’evoluzione. Egli è stato uno dei pochi a vivere questa evoluzione da una posizione privilegiata ed è quindi in grado di raccontare con precisione gli avvenimenti e i loro retroscena, in quanto attraverso gli anni ha ricoperto ruoli diversi.
”Una storia di destra” è quindi la storia dell’evoluzione della destra italiana e soprattutto la storia di uomini che per passione scelgono la via della politica e si trovano al governo del Paese, senza poter far nulla poi per cambiare una realtà dolorosa e molto diversa da quella sognata.
Naturalmente ne emergono ritratti inediti sui vari protagonisti della vita politica italiana: da D’Alema a Cossiga, da La Russa a Gasparri a molti altri.
L’AUTORE
Italo Bocchino
è nato a Napoli nel 1967. Vive a Roma con la moglie e le due figlie. Laureato in legge e giornalista professionista, fa politica da sempre. È diventato deputato a ventotto anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>