Il simbolo perduto di Dan Brown

di Blogger Commenta

Protagonista de “Il simbolo perduto” è Robert Langdon, professore ed esperto in simbologia.
Il professor Langdon un giorno all’improvviso viene chiamato dal suo amico Peter Solomon, un uomo potentissimo affiliato alla massoneria, filantropo, scienziato e storico, per tenere una conferenza al Campidoglio sulle origini esoteriche della capitale americana. Naturalmente il professor Langdon accetta l’invito, ma si trova ad assistere al ritrovamento di un oggetto misterioso decorato con cinque simboli. Langdon intuisce subito che si tratta di una trappola per obbligarlo ad impegnarsi nel tentativo di svelare segreti millenari e a seguire le tracce del mondo perduto della saggezza esoterica.

Pur perplesso e incerto se accettare o meno, quando Peter Solomon – suo amato maestro – viene rapito, Langdon sa con certezza che per salvare Peter è costretto ad accettare l’invito dell’oggetto misterioso e a portarlo con sé sempre e ovunque. Per lui inizia così un cammino difficile e tortuoso: si ritrova immediatamente coinvolto in un labirinto di segreti massonici che sembrano trascinarlo verso una sola verità…
La vicenda si svolge a Washington nell’arco di sole dodici ore. Langdon e di Katherine Solomon, esperta di una nuova scienza chiamata Noetica, cercano di decifrare i simboli massonici di cui la città è pervasa: dal Campidoglio all’Obelisco, dalla Casa Bianca al Massonic House of the Temple sulla 16a Strada. Una vera e propria corsa contro il tempo per svelare un mistero che sarebbe all’origine dell’Indipendenza americana e che, se fosse rivelato, potrebbe scuotere i vertici del potere politico.
Un ”gioco” difficilissimo: l’unica strada che conduce al Simbolo perduto, che potrebbe evocare un enorme potere, è forse codificata in un pittogramma impresso sulla chiave di re Salomone, celato in un antico documento…
Il simbolo perduto, il nuovo libro di Dan Brown, è in libreria dal 23 ottobre in Italia. In Nord America, nel solo primo giorno (il 15 settembre), ha venduto un milione di copie raggiungendo quota due milioni nella prima settimana. Sei anni dopo Il codice da Vinci, protagonista è ancora una volta Robert Langdon.
L’AUTORE
Dan Brown
è stato insegnante di inglese e storico dell’arte, prima di diventare uno dei più acclamati autori di thriller. Da sempre appassionato di codici segreti, è spesso ospite di trasmissioni televisive e scrive su parecchie riviste fra cui “Newsweek” e “The New Yorker”. I suoi libri sono stati tradotti in molte lingue. In Italia ha pubblicato Il codice da Vinci (Mondadori 2003), suo quarto romanzo, Angeli e demoni (Mondadori 2004), La verità del ghiaccio (Mondadori 2005) e Crypto (Mondadori 2006).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>