”Appunti di un venditore di donne” il nuovo libro di Giorgio Faletti

di Blogger Commenta

 ”Appunti di un venditore di donne” il nuovo libro di Giorgio Faletti

Sarà in libreria da domani martedì 9 novembre

Un noir intrigante e ambientato a Milano la nuova opera letteraria di Giorgio Faletti, che sceglie il difficile periodo del dopoguerra italiano degli anni di Piombo come contesto per raccontare una storia fosca e ricca di intrighi. La storia del nuovo libro di Faletti è incentrata infatti nel 1978, quando l’Italia deve fare i conti con il rapimento di Aldo Moro e la mafia del boss Badalamenti in Sicilia. A Milano la malavita fa alzare la tensione, mentre la città, tra bande criminali, cabaret, bisce clandestine si prepara al boom degli anni Ottanta.

Il nuovo libro di Giorgio Faletti

”Il Bravo”, protagonista dell’ultimo volume di Faletti, opera nel sottobosco della malavita milanese che. Un uomo cinico e disincantato, solitario e reso menomato a causa di uno ”sgarbo” subìto. Lui ”vende donne”. E sarà coinvolto nella sparizione di una ragazza e utilizzato come capro espiatorio. ”Il Bravo” si troverà a vivere un incubo, accusato di omicidi non commessi e di una strage.

Faletti ci regala dei bei personaggi di contorno: l’amico Daytona, il civino di casa, chitarrista cieco che condivide la passione per i crittogrammi. Mistero e suspense in questa storia che rivela come Faletti, a ogni titolo, stia maturando come autore. ”Appunti di un venditore di donne” arriva dopo una serie di cinque best seller che ormai non lasciano dubbi sul talento di Faletti. E c’è da esserne fieri: una forma di ”made in Italy” letterario che non ha nulla da invidiare ai colleghi d’Oltreoecano.

L’AUTORE
Giorgio Faletti (Asti, 1950) ha esordito nel mondo della narrativa con Io uccido, che solo in Italia ha venduto più di quattro milioni di copie ed è stato tradotto in tutte le principali lingue del mondo. Uno straordinario successo confermato con i romanzi Niente di vero tranne gli occhi e Fuori da un evidente destino, e con l’antologia di racconti Pochi inutili nascondigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>