La letteratura ”abita” qui, nei Golden Book Hotels

di Blogger Commenta

 La letteratura ”abita” qui, nei Golden Book Hotels

46 resort in tutta Italia invitano a trascorrere tra le loro raffinate stanze una vacanza tra cultura e raffinatezza

L’immagine di una raffinata dama che sfoglia un libro in una sala d’hotel, che si sofferma tra le righe di un racconto, o di una poesia, rimanda ad una villeggiatura in stile vintage. Con tempo a disposizione per riposare, leggere, sognare, riflettere.

Questa potrebbe essere l’icona dell’Associazione Alberghi del Libro d’Oro, la cui filosofia è ispirata alla letteratura, alla cultura, all’arte del buon vivere. Come suggerisce il loro nome, tanto in italiano quanto nella versione inglese Golden Book Hotels, i libri sono la caratteristica comune di queste dimore situate in città e in campagna, dove gli ospiti ricevono copie di volumi da leggere durante il soggiorno.

Sono stati distribuiti oltre 500mila libri complessivi, da quando esiste Golden Book Hotels. Si tratta di cifre relative a resort che si trovano in Italia principalmente, ma anche all’estero in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Inghilterra. I libri sono realizzati per il 65% in versione bilingue italiano/inglese, per il 25% in italiano/tedesco e per il 10% in italiano/francese, e si è iniziato recentemente a editarli anche in edizione italiano/spagnolo.

I libri, di formato agile e estremamente curati nei particolari, sono sempre predisposti in duplice lingua, prima l’italiano e poi la seconda lingua, per rendere più semplice la lettura rispetto a versioni più scolastiche con il testo a fronte. Nelle speciali edizioni Golden Book Hotels sono presenti oltre 80 titoli, suddivisi in diverse collane, seguendo sempre la filosofia del gruppo.

Il concetto di base è quello di offrire un mix di autori e di brevi racconti, storie, poesie, per fare in modo che l’offerta di lettura sia il più possibile diversificata all’interno dello stesso libro. Ecco quindi autori di diverse nazionalità che si incontrano, magari in generi letterari diversi mixati tra di loro. Gli alberghi singoli sono liberi di scegliere quanti volumi distribuire al proprio interno, partendo da un minimo di 250 copie per ogni titolo.

I libri, che diventano così il souvenir alternativo di un viaggio piacevole, sono personalizzati per ogni hotel, con disegni e copertine differenti, per un pensiero unico e speciale agli ospiti.

Da quest’anno, grazie al progetto MyBook!, l’Associazione Alberghi del Libro d’Oro offre a tutte le strutture alberghiere la possibilità di modellare come ”cadeau” il proprio personalissimo racconto. Alcuni valenti scrittori, come veri e propri scultori delle parole, danno vita a inedite vicende letterarie ambientate proprio all’interno degli Hotel che ne fanno richiesta.

Sono i concorsi letterari promossi negli ultimi anni dall’Associazione – sempre attenta a sostenere e promuovere iniziative culturali dedicate ai talenti emergenti – che hanno permesso di formare questo selezionato gruppo di autori, ognuno dalle caratteristiche stilistiche differenti, abili a creare un racconto giallo, noir, fantasy, romantico, erotico, psicologico, umoristico o addirittura un canovaccio per fiction, scritto e vissuto all’interno dell’Albergo, che può decidere a piacimento quale narratore, genere e stile compositivo si addica di più per evocare al cliente-lettore l’atmosfera della propria ospitalità.

Insomma, un libro totalmente ”tailor made”. Il “fil rouge” dell’Associazione del Libro d’Oro, il riconoscersi in questa originale forma di distinzione e promozione rende gli alberghi che si associano unici e speciali.

”La condivisione dell’idea che il turismo sia anche e soprattutto cultura, specialmente in un paese come l’Italia – spiega il presidente dell’Associazione Mauro Gabba – punta a rendere l’ospitalità un atto di sensibilità, cura e attenzione verso la propria clientela. Un valore aggiunto che è il fondamento comune di un’iniziativa decisamente trasversale, sia per classificazione delle strutture, che per dotazione di servizi. Ma di fondo c’è un’atmosfera condivisa che rende improvvisamente tutti i nostri alberghi omogenei tra loro”.

Ogni albergo procede all’omaggio del libro al proprio ospite secondo il criterio che ritiene più opportuno: c’è chi lo pone indistintamente in ogni camera all’arrivo dell’ospite, chi seleziona la distribuzione in base all’importanza dei propri alloggi chi pilota il dono nelle mani dell’ospite, magari offrendolo al momento della partenza, a mo’ di ricordo del soggiorno e non come compagno di lettura in corso di soggiorno. Dunque… piena libertà nel nome della cultura e delle idee.

Per informazioni
Associazione Alberghi del Libro d’Oro
Via Calzabigi 92, 57125 – Livorno
Tel +39 0586 793303
Fax +39 0586 793303
E-mail: [email protected]
Sito web: www.goldenbookhotels.it

I Golden Book Hotels sostengono e promuovono la pubblicazione, nella collana ”Eureka!”, dei racconti più interessanti emersi dai concorsi letterari (Eureka! 2009, Golden Blog Hotels 2008 e Eureka! 2007) banditi dall’Associazione negli ultimi anni, con cui si vuole dare spazio e vetrina al talento spesso sottovalutato di tanti bravi scrittori, dimenticati dai tradizionali circuiti di distribuzione libraria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>