Caro don Michele, domande a un prete scomodo: da Meridiana il ritratto di don Michele de Paolis

di Blogger Commenta

 Una testimonianza che nasce dall’incontro con la comunita’ foggiana ‘Sulla strada di Emmaus’ e con l’anziano sacerdote che insieme ad altri l’ha fondata, don Michele de Paolis. A proporla nel saggio ‘Caro don Michele, domande a un prete scomodo‘ pubblicato dalle edizioni La Meridiana (collana paceinsieme, pp. 208, Euro 15) sono Enza Paola Cela, Paolo Delli Carri e Chiara Leone che raccontano la vita del sacerdote dalle origini familiari agiate alla vocazione, passando per gli studi, il sacerdozio e la vita salesiana, il periodo delle missioni nell’America Centrale, fino all’esperienza di Foggia e alla nascita della comunita’.

CARO DON MICHELE, RITRATTO DI UN PRETE SCOMODO
Il libro, impostato come un lungo dialogo tra gli autori e don Michele de Paolis, riporta anche alcuni passaggi del diario di viaggio tenuto dal sacerdote durante la missione nel Centro America. Racconta soprattutto la diffusione della presenza salesiana a Foggia con la nascita della Comunita’ Emmaus.
Nell’ultima parte, corredata da un’appendice iconografica con i momenti salienti della vita di don Michele de Paolis, un ultimo capitolo e’ dedicato alle riflessioni piu’ personali del sacerdote sul magistero della Chiesa e sulla pastorale giovanile, il celibato del sacerdoti e il fenomeno della convivenza tra individui di culture diverse. Argomenti da sempre di interesse non solo per il salesiano ma anche per quanti si interrogano nel proprio percorso spirituale e sul proprio ruolo all’interno della Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>