letteratura indiana

La figlia segreta di Shilpi Somaya Gowda

Siamo a San Francisco. Somer, una pediatra americana, non riesce più ad avere figli dopo vari aborti spontanei, l’ultimo dei quali è stato per lei un’esperienza veramente drammatica soprattutto sotto l’aspetto psicologico. Il dramma è che Somer è una pediatra infantile e ama i bambini. Suo marito Kris, anche lui medico d’origine indiana, le propone l’adozione. Somer naturalmente è esitante, piena di dubbi, soprattutto assillata dall’angoscia di non poter ”creare una vita”. Chiede consiglio a sua madre che la trova un’idea meravigliosa e, al dubbio di Somer (”non creerò mai una vita”), la madre risponde con una frase bellissima: ”Cara, farai qualcosa di altrettanto importante: salverai una vita”.

Read moreLa figlia segreta di Shilpi Somaya Gowda