Un’aliena nel cortile di Clare Sainsbury

di Blogger Commenta

Unaliena nel cortile di  Clare SainsburyUn’aliena nel cortile di Clare Sainsbury

Autismo: un libro-racconto per imparare a conoscerlo

È il ricordo commovente dell’infanzia di Clare Sainsbury, una donna affetta dalla Sindrome di Asperger, ovvero l’autismo ad alto funzionamento. Clare è una bambina in tutto e per tutto uguale ai suoi coetanei, ma non cerca di giocare con loro, anzi se ne sta sempre in disparte e tutti la considerano una bambina difficile che vuole mantenere le distanze.

A vent’anni, Clare legge le caratteristiche della sindrome di Asperger (ormai identificata con l’autismo ad alto funzionamento) e capisce di esserne affetta anche lei. La diagnosi la conforta, perché finalmente conosce i suoi problemi e quindi capisce che certi suoi comportamenti non dipendono da mancanza di volontà o dal voler fare la difficile.

Questo libro ha vinto il Best Academic Book Award, conferito ogni anno dal supplemento educativo del Times. Clare ha voluto raccontare la propria storia, in particolare gli anni della scuola. Oltre ai ricordi personali, riporta le testimonianze di tante altre persone che si sono trovate a vivere le sue stesse difficoltà, raccolte attraverso la mailing list che gestisce per supportare studenti universitari affetti dalla sindrome di Asperger.

Dall’autismo non si guarisce, ma si può tentare di creare una comunicazione fra i soggetti autistici, una maniera perché possano trascorrere le ore di ricreazione insieme e non isolati in un angolo del cortile a pensare di essere degli alieni.

Clare Sainsbury, autrice di ‘Un’aliena in cortile’, ha la sindrome di Asperger. Si è laureata ad Oxford in filosofia e politica e adesso lavora part-time con bambini e adolescenti affetti da autismo, svolgendo un lavoro individuale sugli elementi basilari della comunicazione e sulla capacità di interazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>