L’Isola sotto il mare, di Isabel Allende, dal 2 dicembre 2009 in libreria

di Blogger Commenta

 Nei miei primi quarant’anni io, Zarité Sedella, ho avuto maggior fortuna di altre schiave. Vivrò a lungo e la mia vecchiaia sarà gioiosa, perché la mia stella – la mia z’étoile – brilla anche quando la notte è nuvolosa.
Comincia così “L’isola sotto il mare“, il nuovo libro – edito da Feltrinelli – di Isabel Allende, in libreria a partire dal 2 dicembre 2009. La Allende, torna così a narrare la storia di un’eroina passionale, una schiava nella Santo Domingo del tardo 1700. E’ Zarité Sedella, detta Tété, le cui passioni tracceranno il destino della sua vita, come accade a tutte le eroine della penna di Isabel Allende.

L’ISOLA SOTTO IL MARE: LA TRAMA
L’Isola sotto il mare è ambientato nel 1770 a Santo Domingo, quella che ora è l’isola di Haiti. Tété ha nove anni quando il giovane francese Toulouse Valmorain la compra perché si occupi delle faccende di casa. Intorno, i campi di canna da zucchero, la calura sfibrante dell’isola, il lavoro degli schiavi. Tété impara presto com’è fatto quel mondo: la violenza dei padroni, l’ansia di libertà, i vincoli preziosi della solidarietà. Quando Valmorain si sposta nelle piantagioni della Louisiana, anche Tété deve seguirlo, ma ormai è cominciata la battaglia per la dignità, per il futuro, per l’affrancamento degli schiavi. È una battaglia lenta che si mescola al destarsi di amori e passioni, all’annodarsi di relazioni e alleanze, al muoversi febbrile dei personaggi più diversi – soldati e schiavi guerrieri, sacerdoti vudù e frati cattolici, matrone e cocottes, pirati e nobili decaduti, medici e oziosi bellimbusti. Contro il fondale animatissimo della Storia, Zarité Sedella, soprannominata Tété, spicca bella e coraggiosa, battagliera e consapevole, un’eroina modernissima che arriva da lontano a rammentarci la fede nella libertà e la dignità delle passioni.

CHI E’ ISABEL ALLENDE
 Isabel Allende Llona (nata a Lima il 2 agosto 1942) è una delle autrici latine di maggior successo al mondo. Ha dato alla letteratura sudamericana un contributo enorme, con libri famosissimi come La casa degli spiriti o La città delle bestie. Isabel Allende scrive romanzi basati sulle proprie esperienze di vita, ma parla anche delle vite di altre donne, unendo insieme mito e realismo. Ha partecipato a molti tour mondiali per promuovere i suoi libri ed ha anche insegnato letteratura in vari college statunitensi. Attualmente vive in California con suo marito. Ha assunto la cittadinanza americana nel 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>